[Zurück]


Vorträge und Posterpräsentationen (mit Tagungsband-Eintrag):

G. Agugiaro:
"I modelli digitali 3D di città come hub informativo per simulazioni energetiche a scala urbana";
Vortrag: 18a Conferenza Nazionale ASITA 2014, Firenze, Italy; 14.10.2014 - 16.10.2014; in: "ASITA 2014 - Atti della 18a Conferenza Nazionale", Federazione delle Associazioni Scientifiche per le Informazioni Territoriali e Ambientali, (2014), ISBN: 978-88-903132-9-5; Paper-Nr. 19, 4 Seiten.



Kurzfassung:
Riassunto
Sempre più città si stanno dotando di modelli virtuali tridimensionali urbani come strumento di
integrazione, armonizzazione e gestione di dati. Sempre più spesso, inoltre, lo standard
internazionale CityGML viene adottato come modello informativo per modelli semantici a scala
urbana e territoriale, poiché esso permette di gestire in modo coerente dati sia spaziali sia semantici.
La gestione integrata di informazioni di origine eterogenea a livello urbano apre dunque la porta ad
una serie di nuove applicazioni che potrebbero trarre profitto da una banca dati unica contenente
informazioni dettagliate sugli edifici (dati catastali, anagrafici, ecc.) e su tutte le altre entità rilevanti
per la pianificazione urbana (rete viaria, idrografia e rilievo, infrastrutture, ecc.).
Un esempio di applicazione di tale tipo riguarda gli aspetti energetici, in particolari quelli relativi
alla stima del fabbisogno energetico dellŽedificato ad uso residenziale - aspetto di particolare
rilevanza nellŽottica di gestione oculata delle risorse energetiche e ricadente nel concetto più
generale di "Smart city". LŽintroduzione della certificazione energetica ha permesso di iniziare una
mappatura e, pertanto, la conoscenza anche a livello energetico del patrimonio edificato esistente,
purtuttavia a macchia di leopardo. Il lavoro presentato in questo articolo si pone invece come
obiettivo la stima del fabbisogno energetico di tutti gli edifici ad uso residenziale di una città a
partire da un modello urbano tridimensionale virtuale basato sullo standard CityGML. Come zona
di studio si è scelta una parte della città di Trento.

Abstract
More and more cities are moving towards the creation and adoption of three-dimensional virtual
city models as a means for data integration, harmonisation and storage. To this purpose, CityGML
is an international standard conceived specifically as information and data model for semantic city
models at urban and territorial scale.
A central database for data of heterogeneous origins can thus foster the development of new
integrated applications profiting from such an harmonised data source, in that detailed information
is retrieved about building characteristics (e.g. from cadastre of registry office) or any other
relevant entities needed for urban planning (infrastructures, hydrography and terrain models, etc.).
For example, such an integrated application deals with the energy-related aspects of a city, in
particular those tied to the estimation of energy demand for (existing) residential buildings - indeed
a relevant topic of research at national and international level with regard to the more general
concept of "Smart city". The relatively recent adoption of the energy certification allows for a
better knowledge of the energy demand of residential units (or sometimes whole buildings),
however its spatial distribution is still poor and unevenly spread out.
This paper deals instead with the estimation of the energy demand of all residential buildings in a
city, starting from a CityGML-based, three-dimensional virtual model. A test area, a part of Trento
(Italy) was chosen.


Elektronische Version der Publikation:
http://pubdb.ait.ac.at/files/PubDat_AIT_136709.pdf


Erstellt aus der Publikationsdatenbank des AIT Austrian Institute of Technology.